Donazione oggetti e materiale di consumo

Per aiutare le nostre attività (in particolare quelle gratuite), potete offrire un contributo (materiale nuovo o da riclicare) per i nostri «Scrigni degli Esperimenti»

Regalateci qualcosa a vostra scelta tra:

  • vecchie scatole di giochi scientifici (anche incomplete)
  • palloncini 
  • aceto bianco, bicarbonato, olio di semi, pepe, confetti di cioccolato colorati (tipo smarties o M&Ms), latte intero (a lunga conservazione), amido di mais
  • carta alluminio, carta forno, spiedini, detersivo per piatti
  • siringhe, cotton fioc, schiuma da barba
  • nastro isolante, pongo, spago
  • bicchieri di vetro lisci e non colorati (anche spaiati), piatti bianchi (carta o ceramica)
  • forchette, cucchiai, cucchiaini spaiati, forbici
  • vecchie confezioni di acquerelli, pastelli a cera (anche rotti)
  • ciotole, ciotoline, vaschette che non utilizzate mai
  • strumenti musicali
  • alcool, imbuto, provette, becher
  • candele, cannucce
  • specchi, lenti

Abbiamo uno o più esperimenti da fare con ciascuno di questi oggetti!

Donazioni in denaro

È previsto dalla normativa vigente che l’Università possa essere oggetto di erogazioni liberali da parte dei privati.
L’IBAN a cui effettuare la donazione è
IT93 A 05696 11300 000007003X50

intestato al Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Pavia
(Banca Popolare di Sondrio, succursale di Pavia, Piazzale Ponte Coperto Ticino 11).
Indicare cortesemente nella causale il nome del progetto “ONDIVAGHIAMO”
L’importo della donazione può essere detratto/dedotto. Si consiglia di verificare preventivamente la corretta dicitura da inserire nella causale per poter godere dello sgravio fiscale e di conservare la ricevuta del bonifico (il Dipartimento non rilascia dichiarazioni sull’importo ricevuto).
Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che vorranno contribuire sotto questa forma. I fondi raccolti verranno utilizzati per l’organizzazione delle attività PCTO, le iniziative di apertura gratuita al pubblico, o per cicli di lezioni o laboratori gratuiti dedicati a scolaresche scelte tra le richiedenti o su indicazione dell’offerente (vedi “Regala una lezione”).

 

Scuole beneficiarie di “Regala una lezione”
L’iniziativa “Regala una lezione”, prevede che un privato con una donazione liberale (anche piccola) contribuisca ai costi delle lezioni, che, una volta raggiunta una cifra determinata dalla tipologia di intervento, vengono poi erogate a favore delle scuole (eventualmente indicate dal donatore stesso).
Per ragioni di spazio non riusciamo ad riportare tutti i nominativi dei donatori, per cui vi indichiamo solo quelli delle scuole beneficiarie. Ringraziamo tutti i donatori, ma anche i genitori e gli insegnanti che hanno contribuito attivamente all’iniziativa.

IIS A. Cesaris (IT Settore Tecnologico) Casalpusterlengo
Liceo Scientifico Amaldi Novi Ligure
Liceo Scientifico Calvino Opera
Pavia – ITIS Cardano (Liceo Scientifico delle Scienze Applicate)
Liceo G.Galilei e sezione classica S. Grattoni Voghera (classi del Liceo scientifico , classico, scienze umane, linguistico, sportivo)
IIS Maserati Voghera (Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate)

IC Belgioioso (scuola secondaria di primo grado)
IC E. Filiberto di Savoia (scuola secondaria di primo grado, classi terze, scuola primaria. classi quarte e quinte) – Casorate Primo
Scuola Primaria Cava Manara
Scuola Primaria Pascoli Pavia, classi quinte
Scuola primaria Massacra, classe 2A
Associazione genitori Torre d’Isola per scuola primaria, classe quarta e quinta
Istituto Tecnico Fermi, Mantova (classi quinte informatica-telecomunicazioni e chimica)
Istituto Tecnico Mattei, Sondrio (classi seconde informatica, meccanica, chimico biologico)
IC Statale di Mortara (classi quarte scuola primaria)
Liceo Scientifico Olivelli Pavia
Scuola Primaria S. Cristina e Bissone